telefono388 7258906

IL CIRCEO E 'ISOLA DI PONZA:

GAETA - FOSSANOVA - SPERLONGA

Data: Dal 06 al 09 maggio 2021
Durata: 4 Giorni - 3 Notti
Cod: L'ISOLA DI PONZA



460,00 euro

Quota iscriz. adulto: 20,00 €
Quota iscriz. bambino: 15,00 €

PROGRAMMA

english versione  ENGLISH VERSION

1° GIORNO: verso PIANA DELLE ORME, SABAUDIA, SAN FELICE CIRCEO
Partenza di buon mattino dai luoghi e agli orari previsti lungo l'autostrada per Padova, Bologna, Firenze, Pranzo in corso d'escursione.  Arrivo del gruppo sul promontorio del Circeo ricco di vegetazione mediterranea, diversa a seconda dell'esposizione. Incontro con la guida  e visita al Museo di Piana delle Orme, Parco storico tematico che, articolato in oltre 25 mila mq espositivi, ospita una delle più grandi collezioni eterogenee del mondo. Suddiviso in due settori principali: Percorso Agricolo che comprende i seguenti padiglioni: Bonifica delle Paludi Pontine, Mezzi Agricoli d'epoca, Vita nei Campi, Giocattolo d'Epoca e modellismo e Percorso Bellico che comprende Mezzi bellici d'epoca, da El Alamein a Salerno e Messina, Sbarco di Anzio, Battaglia di Cassino, Mezzi bellici riconvertiti ad uso civile, Deposito Riserve. Pranzo libero all'interno del Museo. Proseguimento per il Parco Nazionale del Circeo caratterizzato dall'altissimo valore di biodiversità presenti. Visita del Parco con le Lestre, antiche capanne e la foresta. Visita della città di Sabaudia, un piccolo angolo di paradiso che colpisce per l'architettura armoniosa e vivibile data da ampi spazi e zone verdi, con il suo litorale sabbioso e una barriera di dune che sono patrimonio europeo. Nei suoi dintorni vi sono ben quattro laghi salmastri costieri quale il lago di Paola o Sabaudia il lago Caprolace, il lago Monaci ed il lago di Fogliano. Tutti inseriti entro i confini del Parco. Proseguimento per S. Felice Circeo con l'acropoli risalente al IV sec. , l'antica Villa di Domiziano, la statua di Apollo di Kassel, la Torre dei Cavalieri Templari. Al termine trasferimento presso l'hotel prescelto, cena e pernottamento.

2° GIORNO: TERRACINA, ISOLA DI PONZA
Prima colazione in hotel e partenza per Terracina per l'imbarco per l'Isola di Ponza che si trova di fronte al golfo di Gaeta e fa parte dell'arcipelago ponziano assieme a Ventotene, Zannone e Gavi, tutte di origine vulcanica. Ponza è molto apprezzata per il suo ambiente marino e per le sue caratteristiche naturali oltre a reperti storici come l'antico acquedotto, l'abbazia di S. Maria di epoca medioevale, resti di ville romane e di un anfiteatro, le mura di epoca romana, le grotte seminaturali. Pranzo in ristorante . Durante il tour dell'isola con pulmini, si ammireranno le bellissime Cale , i Faraglioni, la spiaggia di Chiaia di Luna. Nel pomeriggio operazioni d'imbarco per il rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: GAETA, SPERLONGA
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per Gaeta. Da vedere la montagna Spaccata, la Via Crucis di R. Bruni, La Cappella di San Filippo Neri, la Mano del Turco. Proseguimento per il centro storico e visita delle Porte, del Santuario dell'Annunziata, la Grotta d'Oro, dover pregò Papa Pio IX, la Ruota del Esposti, il castello Angioino/Aragonese, ex carcere militare, visita esterna perchè zona militare, il campanile della cattedrale. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Sperlonga, visita del museo archeologico, la villa dell'Imperatore Tiberio, l'Antro. Tour a piedi della città bianca. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° GIORNO: FOSSANOVA

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per la visita di Fossanova con la celebre Abbazia Cistercense: da visitare il chiostro, la chiesa, il refettorio, la stanza dove morì S. Tommaso D'Aquino. Pranzo in Ristorante. Breve tempo a disposizione...Partenza per il viaggio di rientro con soste lungo il percorso ed arrivo in serata a destinazione.

  

CURIOSITA'

Ponza è la maggiore delle Isole Ponziane (il cui arcipelago comprende anche le isole di Gavi, Zannone, Palmarola, Ventotene e Santo Stefano) ed è situata nel Golfo di Gaeta (nel Mar Tirreno), 21 miglia nautiche a sud di San Felice Circeo.

Appartiene alla provincia di Latina, nel Lazio. In passato ha fatto parte della provincia di Terra di Lavoro. Per via delle coste frastagliate, di origine vulcanica, che offrono un ambiente subacqueo estremamente vario,Ponza è visitata ogni anno da un gran numero di sub.

Vari i punti di interesse conosciuti:

  • "Le Formiche", un gruppo di scogli affioranti, considerati l'immersione più interessante dell'isola per via dei canaloni a 30 metri di profondità che si affacciano su un gradone che digrada fino a oltre 50 metri, dove la gorgonia rossa è visitata da murene e cernie;
  • "Punta della Guardia", franata ricca di saraghi e cernie da un lato e parete dall'altro lato, fino a 42 metri di profondità;
  • la "Secca di Mezzogiorno", che sale dal fondo marino a circa un miglio da Palmarola da 80 a 40 metri, ricopertadi gorgonie rosse e abitata da aragoste, cernie e murene;
  • lo "Scoglio della Botte", a otto miglia dall'isola, con due grotte situate a 36 e 27 metri di profondità.Qui fanno da padroni i gamberi Plesionika narval, abbondantissimi all'interno;
  • "Punta del Papa", rinomata per le gorgonie, una parete fino ai 36 metri di profondità ricca di spaccature.

 

Stiamo lavorando in smart working:
Per ulteriori informazioni e luoghi partenza telefonare al n.ro 388 7258906.

viaggio precedente viaggio successivo
Torna alla lista viaggi
iscriviti alla newsletter