telefono0445 825625 - 388 7258906

VINO E TARTUFI NELLE LANGHE

Data: Dal 31 ottobre al 02 novembre 2020
Durata: 3 Giorni - 2 Notti
Cod:



375,00 euro

Quota iscriz. adulto: 20,00 €
Quota iscriz. bambino: 20,00 €

PROGRAMMA

1°giorno: LANGHE, LA MORRA, CASTELLO GRINZANE CAVOUR 

Partenza  da Valdagno alla volta del Piemonte con possibili soste lungo il percorso: Ponte dei Nori, Cornedo, Trissino, Montecchio. Panoramiche delle Langhe passando da La Morra, eccezionale punto panoramico da cui lo sguardo abbraccia l'intera estensione collinare e le imponenti vette della catena alpina. Un anfiteatro di vigneti che, qua e là, si interrompe per lasciare il posto ad un castello, un’antica torre, un pittoresco villaggio. Lungo la strada sosta al Castello Grinzane Cavour (ingresso incluso). Il Conte Camillo Benso di Cavour, uno dei protagonisti dell’Unità d’Italia fu proprietario di questo Castello. Qui soggiornò tra il 1832 e il 1849, periodo in cui fu Sindaco del Comune di Grinzane. Nel Castello sono conservati i suoi mobili, manoscritti e la Fascia Tricolore del Sindaco. Degustazione in cantina di vini piemontesi. Pranzo libero. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


2° giorno: ALBA e la FIERA del TARTUFO, BRA
Partenza per Alba, famosa per il Tartufo Bianco che si trova nei suoi dintorni, il “diamante grigio” che faceva impazzire Cavour e mandava in estasi Vittorio Emanuele II. Passeggiata in centro con l’accompagnatore e mattinata libera per assistere alla 90° FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO dove potrete trovare il meglio della raccolta del prezioso tubero presentato personalmente dai Tartufai di Langa, Roero e Monferrato. Dibattiti, show-cooking e analisi sensoriali del tartufo, possibilità di acquisto e di assaggio delle eccellenze gastronomiche piemontesi con la pasticceria artigianale, i formaggi, i salumi, le paste all’uovo e i grandi vini pregiati. Nel pomeriggio trasferimento e visita guidata di Bra, situata tra le colline del Roero, di origini antichissime, famosa nel mondo per essere la patria del movimento Slow Food. Si ammireranno la facciata tondeggiante del Palazzo Comunale, la chiesa di Santa Chiara, la Zizzola, edificio simbolo della città. Pranzo libero tra gli stand della Fiera, cena in hotel.


3° giorno: MONDOVÌ
Visita guidata di Mondovì, con il suo ricco patrimonio artistico in cui convivono il gotico e il barocco. La parte alta della città, raggiungibile con la moderna funicolare (inclusa), è raccolta su un colle tra mura medievali. Le strade convergono verso la bella Piazza Maggiore, circondata da portici, su cui si affacciano la casa dei Bressano, i palazzi del Governatore, del Comune e l’inserto barocco della chiesa e del collegio dei Gesuiti. Poco oltre c’è la Cattedrale di S. Donato ed infine il giardino del Belvedere da cui si gode uno splendido panorama dominato dalla Torre dei Bressano. Pranzo libero e partenza per il rientro

viaggio precedente viaggio successivo
Torna alla lista viaggi
iscriviti alla newsletter