telefono0445 480898 - 388 7258906

Viaggi d'Autore LA GRANDE CINA - TOP SPECIAL INCLUSIVE

SHANGHAI, ZHUJIAJO, SUZHOU, XIAN, PECHINO

Data: Dal 15 al 24 settembre 2020
Durata: 10 Giorni - 9 Notti
Cod:



2.490,00 euro

Quota iscriz. adulto: 20,00 €
Quota iscriz. bambino: 20,00 €
CONFERMATO  confermato!

PROGRAMMA

Questo viaggio è già confermato! Per informazioni e/o iscrizioni contattare Federica: federica@duemoriviaggi.it - Filiale di Schio 0445 526858    


1° giorno: VENEZIA – SHANGHAI
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e disbrigo delle operazioni d’imbarco. Partenza con volo di linea OS 522 alle h. 10.40 per Francoforte. Arrivo previsto alle h. 12.05 e proseguimento con volo LH 728  alle h. 17.10 per Shanghai. Pasti e pernottamento a bordo.

 

2° giorno: SHANGHAI
Arrivo previsto alle h. 09.55 e disbrigo delle operazioni d’imbarco. Incontro con la guida locale parlante italiano e trasferimento in pullman in hotel. Sistemazione nelle camere riservate e breve riposo. Trasferimento per il pranzo in ristorante. Inizio della visita alla città: sosta sulla strada lungofiume su cui si affaccia il grandioso porto fluviale sul Huang-po, passeggiata sulla Nanking road, la principale arteria commerciale cittadina. Al termine rientro in hotel. Cena a buffet in hotel e pernottamento.

 

3° giorno: SHANGHAI
Prima colazione. Visita al Giardino del Mandarino Yu e passeggiata nell'adiacente quartiere tradizionale. Il quartiere ospita un fervidissimo e ricco bazar popolare. Pranzo in ristorante locale. Visita al Museo Storico di Shanghai. Cena in ristorante locale. In serata, spettacolo del circo acrobatico. Pernottamento.

 

4° giorno: SHANGHAI - ZHUJIAJIAO – SUZHOU
Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman a Zhujiajiao. Si tratta di un piccolo villaggio come quelli di Tongli o Zhuzhuang con i caratteristici ponticelli antichi di epoca Ming dato che sono interessati da numerosissimi canali. Ma tra questi, Zhujiajiao ha una peculiarità: si tratta non solo di un villaggio cattolico, ma di un villaggio che difese strenuamente la propria chiesa durante il periodo della rivoluzione culturale. Proseguimento per Suzhou. Suzhou è definita la "città della seta" ed anche la "Venezia della Cina". Arrivo a Suzhou e seconda colazione in ristorante. Visita al museo della produzione di seta e alla Collina della Tigre. Cena a buffet in hotel. In serata, gita in battello dei canali della città. Pernottamento.


5° giorno: SUZHOU – XIAN
Prima colazione. Durante la mattinata, visita al Giardino del Maestro delle Reti, risalente al XIV secolo. Seconda colazione in un ristorante locale presso l’aeroporto di Shanghai. Trasferimento in aeroporto e partenza per Xian. Trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena a buffet in hotel. In serata, visita di Xian by nightcon sosta sulla Piazza della Pagoda della Grande Oca. Pernottamento.


6° giorno: XIAN
Prima colazione. Escursione a Lintong, una località ubicata a 50 km a nord dal centro della città, dove sono state portate alla luce, dal 1974 ad oggi, circa 10.000 statue divenute famose con il nome di “Esercito di Terracotta” (ingresso incluso). Queste mirabili statue in terracotta, erano originariamente invetriate e dipinte, i soldati e gli ufficiali mostrano ciascuno diverse espressioni e diversi tratti somatici, da cui è possibile dedurre che l'esercito imperiale era costituito da appartenenti a diverse etnie. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, visita alla Pagoda della Piccola Oca Selvatica. Passeggiata nel quartiere musulmano della città. In serata, banchetto tipico e spettacolo di musica e danze tradizionali cinesi. Pernottamento.

 

7° giorno: XIAN – PECHINO
Prima colazione. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno veloce (2° classe - durata circa 4 ore) per Pechino. Seconda colazione con cestino a bordo. Arrivo e.visita al Tempio del Cielo. Si tratta di un tempio animista, né buddista, né Confuciano, né Taoista, ma semplicemente un tempio dedicato alle sopravvivenze animiste degli antichi culti cinesi che vedevano appunto gli elementi naturali come vere e proprie divinità da ingraziarsi, come nel caso del Tempio del Cielo (“Tien Tan”) per il buon raccolto nei campi. Cena occidentale a buffet in hotel. Pernottamento.

 

8° giorno: PECHINO
Prima colazione. Trasferimento in pullman a Badaling per la visita alla Grande Muraglia, dichiarata dall'UNESCO patrimonio dell'umanità nel 1987. È stata inserita nel 2007 fra le sette meraviglie del mondo moderno. Dopo la seconda colazione, rientro in città e sosta al Centro Olimpico. Cena in ristorante locale. In serata, giro di Pechino by night. Pernottamento.

 

9° giorno: PECHINO
Prima colazione.  Proseguimento con la visita alla città: sosta sulla Piazza Tien An Men ("Porta della Pace Celeste"), simbolo della Cina di ieri e di oggi. Visita alla Città Proibita (Palazzi Imperiali) e passeggiata in risciò nelle viuzze tradizionali di Pechino (Houtong). Nel pomeriggio, dopo la seconda colazione, visita al Palazzo d'Estate dominato dalla collina della longevità (alta 60 metri) e dal lago Kunming. Esso si estende su di una superficie di 2,9 chilometri quadrati, dei quali il 75% è rappresentato da acqua. Nei 70.000 metri quadrati in cui è costruito il complesso di edifici si trovano una notevole varietà di palazzi, giardini ed altre strutture architettoniche. In serata, banchetto dell'Anatra Laccata. Rientro in hotel e pernottamento.


10° giorno: PECHINO -  VENEZIA
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e disbrigo delle operazioni d’imbarco. Partenza con volo di linea LH 723 alle h. 12.25 per Monaco. Arrivo previsto alle h. 16.30 e proseguimento con volo EN 8236 alle h. 18.40 per Venezia. Arrivo previsto alle h. 18.40. Fine dei nostri servizi.

Nota: tutte le visite menzionate nel programma sono garantite ma potrebbero subire delle variazioni nell’ordine di effettuazione.

Importante:
In Oriente ed, in particolare, in Cina è consuetudine che, nel programma, vengano inserite alcune visite a negozi specializzati o a fabbriche o laboratori (produzione di seta, tappeti, perle, thè, medicina cinese, etc.) per reclamizzare ed invogliare i turisti, in maniera più o meno pressante, ad acquistare i prodotti cinesi.Questo può sembrare una perdita di tempo ed un fastidio. Però, quasi sempre, queste soste soddisfano curiosità non esternate e si rivelano molto utili per approfondire al meglio la conoscenza del paese venendo in contatto con tecniche di lavorazione antichissime e originali, sicuramente si possono considerare un inevitabile approfondimento culturale

viaggio precedente viaggio successivo
Torna alla lista viaggi
iscriviti alla newsletter