Duemori viaggi facebook

telefono0445 480898 - 339 2781755

ROMA CON UDIENZA DAL PAPA

Data: Dal 24 al 25 aprile 2018
Durata: 2 Giorni - 1 Notte
Cod: Udienza dal Papa


PROGRAMMA

english versione  ENGLISH VERSION

1° giorno: verso ROMA
Partenza di buon mattino dai luoghi e punti di ritrovo previsti lungo l’autostrada per Padova, Bologna e Firenze; sosta in autogrill e continuazione per Roma. All’arrivo pranzo libero. Incontro con la guida e visita guidata della cosiddetta Roma Antica: l'itinerario si svolge a partire da piazza Venezia, si sale al Campidoglio da dove si ha una vista incomparabile sul Foro Romano e i Fori Imperiali, proseguimento per il Colosseo e l'Arco di Costanino...continuazione con alcune tra le piazze più celebri: piazza Navona, Piazza di Spagna con la Scalinata di Trinità dei Monti, Fontana di Trevi, l'esterno del Pantheon, ecc. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

2° GIORNO: UDIENZA DAL PAPA e rientro.
Prima colazione in hotel e partenza per Città del Vaticano. Ingresso e partecipazione all'Udienza del Mercoledi Nella Chiesa cattolica con il termine udienza generale si indica una particolare forma di udienza del papa.  È stata iniziata dal papa Paolo VI ed è generalmente collocata nel giorno di mercoledì. Da quando è stata introdotta i papi l'hanno sempre mantenuta, diventando così una forma molto utile ed apprezzata di incontro dei fedeli con il papa. All'inizio si teneva nella basilica di San Pietro o in altri luoghi del Vaticano, come il cortile di San Damaso. Durante l'Anno Santo1975 il numero di pellegrini che si recava a Roma e che partecipava alle udienze generali era molto elevato e per maggior comodità si tenevano in piazza San Pietro. Da allora durante la bella stagione le udienze generali si tengono proprio nella piazza, mentre le altre, nei mesi invernali e quando la presenza di pellegrini è minore, si tengono nell'aula Nervi, voluta da Paolo VI per questo scopo. Al termine pranzo...in hotel. Partenza quindi per il viaggio di rientro con soste lungo il percorso ed arrivo in serata a destinazione.





CURIOSITA'

Papa Giovanni XXIII (in latinoIoannes PP. XXIII, nato Angelo Giuseppe Roncalli; Sotto il Monte25 novembre 1881 – Città del Vaticano3 giugno 1963) è stato il 261º vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica(il 260º successore di Pietro), primate d'Italia e 3º sovrano dello Stato della Città del Vaticano (accanto agli altri titoli connessi al suo ruolo). Fu eletto papa il 28 ottobre 1958 e in meno di cinque anni di pontificato riuscì ad avviare il rinnovato impulso evangelizzatore della Chiesa Universale. È ricordato con l'appellativo di "Papa buono". Fu terziario francescano ed è stato beatificato da papa Giovanni Paolo II il 3 settembre  2000 è stato canonizzato il 27 aprile 2014 insieme a Giovanni Paolo II.

Uno dei più celebri discorsi di papa Giovanni - forse una delle allocuzioni in assoluto più celebri della storia della Chiesa - è quello che ormai si conosce come «Il discorso della luna». L'11 ottobre 1962, in occasione della serata di apertura del Concilio, piazza San Pietro era gremita di fedeli. Chiamato a gran voce, Roncalli decise di affacciarsi, per limitarsi a benedire i presenti. Poi si convinse a pronunciare, a braccio, un discorso semplice, dolce e poetico, con un richiamo straordinario alla luna, pur tuttavia contenente elementi del tutto innovativi:

« Cari figlioli, sento le vostre voci. La mia è una voce sola, ma riassume la voce del mondo intero. Qui tutto il mondo è rappresentato. Si direbbe che persino la luna si è affrettata stasera - osservatela in alto - a guardare a questo spettacolo. »

Poi il papa salutò i fedeli della diocesi di Roma (essendone anche il vescovo), e si produsse in un atto di umiltà forse senza precedenti, asserendo tra le altre cose:

« La mia persona conta niente, è un fratello che parla a voi, diventato padre per volontà di Nostro Signore, ma tutti insieme paternità e fraternità è grazia di Dio (..)

(...) Facciamo onore alle impressioni di questa sera, che siano sempre i nostri sentimenti, come ora li esprimiamo davanti al cielo, e davanti alla terra: fede, speranza, carità, amore di Dio, amore dei fratelli. E poi tutti insieme, aiutati così, nella santa pace del Signore, alle opere del bene. »

E, sulla linea dell'umiltà, impartì un ordine da pontefice con il parlare di un curato:

« Tornando a casa, troverete i bambini. Date una carezza ai vostri bambini e dite: questa è la carezza del Papa. Troverete qualche lacrima da asciugare, dite una parola buona: il Papa è con noi, specialmente nelle ore della tristezza e dell'amarezza. »

Modalità di pagamento: viene richiesto un acconto di 25% al momento dell’iscrizione e saldo prima della partenza.

Penali per l’annullamento: per cancellazioni dai 50 ai 30 gg prima della partenza penale del 10%, dai 29 ai 21 gg penale del 25%, dai 20 ai 15 gg penale del 50%,  dai 14 ai 8 gg penale del 75%, dal 7° giorno al giorno prima della partenza penale del 100%

iscriviti alla newsletter