Duemori viaggi facebook

telefono0445 480898 - 388 7258906

MERANO ED IL FESTIVAL DELL'UVA

Data: 21 ottobre 2018
Durata: 1 Giorno
Cod: Merano e Festival dell'uva


PROGRAMMA

Ritrovo alle ore 06.00 in piazzale Divisione Acqui e partenza in direzione Trento, Bolzano. Arrivo nel capoluogo dell’Alto Adige e sosta per una breve visita di questa città, situata alla confluenza delle valli dell’Isarco e dell’Adige. Tra le cose più interessanti da vedere Vi ricordiamo: il Duomo, la Chiesa dei Domenicani, Piazza Walter, Piazza delle Erbe e Via dei Portici. Tempo a disposizione per visite,  In tarda mattinata continuazione per Merano, famosa ed elegante stazione di soggiorno e di cura, frequentata specialmente in primavera ed in autunno per il suo clima mite e per le sue acque termali. Pranzo libero.  Nel pomeriggio assisteremo al Corteo folcloristico, il momento culminate di questa festa che celebra la conclusione della vendemmia dell’uva. Sulla passeggiata Lungo Passirio si potranno vedere i carri allegorici, le bande musicali, le rappresentazioni folcloristiche dei “Schuhplatter (schiaffeggiatori). Nei locali dei Portici inferiori sarà proposto il “Törggelen”, merenda tipica autunnale composta da mosto, castagne, speck, formaggi di malga..., il tutto allietato dalle note di bande in costume tipico locale. Partenza nel tardo pomeriggio per il viaggio di rientro con sosta lungo il percorso ed arrivo in serata a destinazione.





CURIOSITA'

Tre giornate di tradizione, musica e gastronomia incastonate nel dorato autunno meranese


La Festa dell’Uva è senza ombra di dubbio l’evento, del calendario cittadino e non solo, più radicato al territorio e più tipicamente sudtirolese.
La kermesse, la cui prima edizione risale al lontano 1886, rappresenta un omaggio alla viti-vinicoltura che tanta parte gioca nel paesaggio e nell’economia locale.

La manifestazione, che si celebra in occasione della chiusura della vendemmia, cade sempre il terzo week end di ottobre.
I festeggiamenti iniziano la mattina del venerdì, con la cerimonia di inaugurazione, fra spuntini e brindisi, mentre le bande diffondono ritmi e arie fra le strade del centro.
Di questo passo si prosegue per tutta la giornata successiva mentre la domenica, tradizionalmente baciata dalla clemenza del tempo, si raggiunge il culmine.

Epicentro della festa è la terrazza del Kurhaus sul Lungo Passirio, dove si alternano le performance di diverse bande musicali.
L‘apice della giornata è in programma nel primo pomeriggio, quando il corteo tradizionale percorre le vie del centro.
Alla sfilata partecipano circa una quarantina di gruppi tra fanfare e bande,  danzatori e figuranti in costumi tipici, carrozze d‘onore e carri allegorici.

Modalità di pagamento: viene richiesto un acconto di 25% al momento dell’iscrizione e saldo prima della partenza.

Penali per l’annullamento: per cancellazioni dai 50 ai 30 gg prima della partenza penale del 10%, dai 29 ai 21 gg penale del 25%, dai 20 ai 15 gg penale del 50%,  dai 14 ai 8 gg penale del 75%, dal 7° giorno al giorno prima della partenza penale del 100%

iscriviti alla newsletter