Duemori viaggi facebook

telefono0445 526858 480898

LIVIGNO ED IL TRENINO DEL BERNINA EXPRESS

Data: Dal 08 al 09 settembre 2018
Durata: 2 Giorni - 1 Notte
Cod:


PROGRAMMA

 

1° giorno verso ISEO - TIRANO - ST.MORITZ - LIVIGNO 
Partenza di buon mattino dai luoghi e punti di ritrovo previsti, lungo l’autostrada per Verona e Brescia; continuazione per Iseo, grazioso centro e stazione di soggiorno sulla sponda sud orientale del lago omonimo. Sosta e tempo a disposizione. Partenza quindi per la Val Camonica passando per Mendrisio, Breno ed Edolo. Attraverso il Passo dell’Aprica si arriva poi a Tirano, attivo centro della Valtellina al confine con la Svizzera. Pranzo in un ristorante. Nel pomeriggio possibilità di fare un’incantevole gita (facoltativa) con il famoso “Bernina Express”, il trenino che da Tirano porta fino a St.Moritz attraverso il Passo del Bernina, scalando la montagna fino a 2.253 mt. Con bellissime viste sul ghiacciaio Morteratsch. Le persone che non vorranno fare la gita in treno, potranno andare a St.Moritz con il pullman. Tempo a disposizione a St.Moritz; elegante stazione di villeggiatura, di sport invernali e di cura, tra le più famose d’Europa, adagiata sulle sponde del lago omonimo. Arrivo in serata a Livigno, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

2° giorno LIVIGNO - MERANO e rientro
Prima colazione in albergo. Mattinata completamente dedicata a visite ed acquisti. Livigno è un caratteristico paese sgranato nell’ampio e uniforme fondovalle dello Spoel, affluente dell’Inn, situato in territorio extradoganale. Oltre ad essere un’importante e frequentata stazione di villeggiatura e di sport invernali, offre la possibilità di fare ottimi acquisti esenti da tasse come previsto per tutti i territori in zona franca. Rientro in albergo per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per la galleria del Drossa, lunga 4 Km., costeggiando il Lago del Gallo. Si entra quindi nel cuore del grandioso Parco Nazionale Svizzero (creato nel 1906) ove flora e fauna vivono il loro inviolato aspetto. Attraverso il Passo del Forno, m.2149, e lungo la Val Monastero, si arriva a confine di Tubre. Ingresso in Italia e continuazione per Glorenza e Sluderno (dominato dal grandioso Castel Coira), la Val Venosta e la Val d’Adige. Arrivo a Merano; sosta e tempo a disposizione. Continuazione del viaggio di rientro per Bolzano, Trento ed arrivo in serata a destinazione. 

Il Bernina Express percorre, in poco più di quattro ore, una tratta ferroviaria di 145 km complessivi con un dislivello totale di 1.824 m. Tutto il percorso viene effettuato ad aderenza naturale. La massima altitudine raggiunta è 2.253 m s.l.m. in corrispondenza del passo del Bernina, la minima è di 429 m s.l.m. a Tirano.
La linea ferroviaria attraversa il Cantone dei Grigioni: passa per Coira, l'Engadina, affianca il corso del fiume Albula, valica il passo del Bernina e percorre la Valposchiavo e la Val di Pila fino a Brusio e Tirano. A partire dal 28 maggio 2000, la panoramicità del percorso è stata esaltata con l'entrata in servizio di 10 carrozze panoramiche, con aria condizionata e WC chimico.
Il percorso del Bernina Express è di particolare interesse anche dal punto di vista ingegneristico e architettonico comprendendo complessivamente 55 tunnel e gallerie coperte, 196 viadotti e ponti.


TIRANO
Paese situato a circa 2 km dal confine con la Svizzera, è un importante centro turistico e luogo d'incontro di diverse vie di comunicazione: si trova infatti in corrispondenza dell'intersezione tra la cosiddetta "Statale dello Stelvio" e della strada che porta al Passo del Bernina ed in Engadina ed inoltre è capolinea delle linee ferroviarie Tirano-Milano e Tirano-Sankt Moritz.
Sorge a un'altitudine di 450 m ed è contornato dalle montagne: a sud le Alpi Orobie valtellinesi, a nord il massiccio del Bernina e a nord-est quello dello Stelvio. L'abitato è situato nei pressi della confluenza dei fiumi Adda e Poschiavino e delle valli in cui questi scorrono, rispettivamente la Valtellina e la Val Poschiavina, quest'ultima pressoché interamente ubicata in territorio svizzero.


SAINT MORITZ
Sankt Moritz è un comune svizzero e rinomata località di villeggiatura. Offre diversi impianti di risalita e piste per lo sci e diversi sentieri per escursioni in montagna. Nelle vicinanze, nel territorio comunale di Celerina, si trova la Cresta Run, una pista per bob e slittino di fama mondiale. Altra attrazione è l'omonimo lago. La popolazione è di circa 5.100 abitanti, cui si aggiungono circa 3.000 lavoratori stagionali. La ricettività alberghiera e delle case in affitto offre un totale di 13.000 posti letto. St. Moritz è situata in Alta Engadina affacciato sul lago omonimo. Dista 57 km da Tirano, 77 km da Coira e 124 km da Lugano. È servito dalla stazione ferroviaria omonima . Il punto più elevato del comune è la cima del Piz Güglia (3380 m s.l.m.), sul confine con Silvaplana.



iscriviti alla newsletter