telefono0445 526858 - 388 7258906

ETIOPIA: DANCALIA

Data: Dal 13 al 24 novembre 2020
Durata: 12 Giorni - 11 Notti
Cod:



2.990,00 euro

Quota iscriz. adulto: 20,00 €
Quota iscriz. bambino: 20,00 €
CONFERMATO  confermato!

PROGRAMMA

 Questo viaggio è già confermato! Per informazioni e/o iscrizioni contattare Federica: federica@duemoriviaggi.it - Filiale di Schio 0445 526858

 

Venerdì 13/11/2020: Milano Malpensa/Addis Abeba
Ritrovo dei Sig.ri partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Addis Abeba, pasti e pernottamento a bordo.

Sabato 14/11/2020: Addis Abeba
Arrivo al mattino nella capitale dell’Etiopia, incontro con lo staff e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. In seguito visita della città. Nel corso della visita si vedrà il Museo Nazionale interessante per i reperti sabei e per i resti di Lucy, un ominide vissuto nella valle dell’Awash tre milioni e mezzo di anni fa e il Museo Etnografico, che possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l’imperatore Hailè Selassiè. Pranzo in corso di visite. Nel primo pomeriggio visita all’Unity Park dove i palazzi e gli edifici storici cerimoniali sono stati magnificamente e autenticamente restaurati. Cena e pernottamento in hotel.

Domenica 15/11/2020: Addis Abeba/Sembete/Dessie
Al mattino, dopo la prima colazione, partenza in direzione nord per raggiungere Dessie; lungo il percorso si incontrano numerosi villaggi e chiese tradizionali, la vegetazione è composta soprattutto da Euforbie e Aloe. Pranzo lungo il percorso e sosta al villaggio di Sembete dove si incontrano le genti Oromo, Afar, Amhara e Argheba con possibilità di vedere il mercato settimanale che si effettua la domenca. Arrivo a Dessie in serata e sistemazione in hotel per cena e pernottamento.

Lunedì 16/11/2020: Dessi/Bati/Semera
Prima colazione e partenza per Semera. Si effettuerà una sosta a Bati dove, di lunedì, si tiene il mercato settimanale del bestiame e dei cammelli più grande di tutta l'Africa. Anche qui si radunano varie etnie da tutte le regioni circostanti. Pranzo in un ristorantino locale. Si prosegue il viaggio; arrivo nel tardopomeriggio per cena e pernottamento in hotel locale.

Martedì 17/11/2020: Semera/Asayta/Semera
Prima colazione e partenza per Asayta, antica capitale del sultanato Afar di Aussa. Si visiterà la città, il fiume Awash e l’importante mercato settimanale del martedì. Pranzo in ristorante locale o al sacco. Rientro a Semera nel pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

Mercoledì 18/11/2020: Semera/Erta Ale
Dopo la prima colazione partenza per il vulcano Erta Ale. Lungo la strada visita al lago Afdera e alle saline sulla sua riva. L’acqua salata del lago viene pompata in grandi vasche scavate nel terreno successivamente isolate con teli di plastica. Una volta che tutta l’acqua è evaporata il sale viene raccolto e il processo ricomincia. Pranzo al sacco. In seguito sosta a Kurswat dove si completano le ultime formalità.  Si prosegue per il campo base dell’Erta Ale che dista ancora circa 25 Km. All’arrivo ci si riposa un po’ e verso le 17 si comincia il trekking di un’ora e mezzo circa per raggiungere la vetta del vulcano. Una volta arrivati si scende nella caldera per raggiungere la bocca del vulcano. Si sosta una mezzora circa e poi rientro al campo base. All’arrivo cena e pernottamento
P.S.: si ricorda che il vulcano è in continua attività, può succedere a volte che l’attività sia più intensa del solito e quindi potrebbe esserci molto fumo che non consente di vedere la Caldera.

Giovedì 19/11/2020: Erta Ale
Prima colazione ad orario anticipato e partenza per Hamed Ella. Si seguirà una nuova strada asfaltata che ci porta ad attraversare le montagne dell’altopiano. Pranzo al sacco e arrivo nel pomeriggio. Questo piccolo villaggio Afar sorge nei pressi del fiume Saba, che per tanti anni è stato usato dai carovanieri per raggiungere il lago salato. Cena e pernottamento.
P.S.: è necessario uno spray contro gli insetti la notte, se non c’è vento, arrivano dei moscerini che possono risultare particolarmente fastidiosi

Venerdì 20/11/2020: Erta Ale/Dallol/Hawzen
Prima colazione presto al mattino e partenza per Dallol, il punto più basso del continente, circa 130 metri sotto il livello del mare. All’arrivo alla base della bassa collinetta, si procede a piedi per circa un’ora fino a raggiungere la cima. È un luogo unico, pieno di colori accesi e di formazioni saline sempre diverse. Al termine della visita si raggiunge il "Lago Giallo" che ribolle a causa delle emissioni di gas dal sottosuolo. In seguito si procede verso il lago Assale. Si potrà osservare il processo di estrazione e lavorazione manuale del sale per formare le tavolette, di circa 7 chili l’una, che verranno poi caricate sui camion e portate al mercato a Macalle’. Pranzo al sacco. Partenza per Hawzen dove si arriverà nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in lodge.

Sabato 21/11/2020: Hawzen
Prima colazione. Giornata dedicata alla visita di alcune chiese del Tigray. Pranzo al sacco. Cena e pernottamento al lodge.

Domenica 22/11/2020: Hawzen/Wukro
Prima colazione. Proseguimento della visita della regione del Tigray. Pranzo al sacco. Arrivo a Wukro nel tardo pomeriggio. Sistemazione, cena e pernottamento al lodge.

Lunedì 23/11/2020: Wukro/Macalle/Addis Abeba
Dopo la prima colazione partenza per Macallè. Pranzo al sacco, volo per Addis Abeba nel primo pomeriggio. Tempo a disposizione, cena in un ristorante tipico con canti e balli tradizionali e trasferimento in aeroporto per il volo internazionale.

Martedì 24/11/2020: Addis Abeba/Milano Malpensa
Partenza con il volo notturno per Milano. Fine dei nostri servizi.  


Hotel selezionati:
Addis Abeba:
Hotel Nexus  ****
Dessie: Hotel Golden Gate  ***
Semera: Hotel Ardi              *****
Ertale: Notte in campeggio libero
Hamedela: Notte in campeggio libero
Hawzien: Gheralta Lodge   ****
Wukro: Wukro Lodge          ***

INFORMAZIONI VIAGGIO IN DANCALIA
Un viaggio in Dancalia prevedere l’utilizzo di fuor
istrada 4x4 con un riempimento di 4 passeggeri + autista. Il numero finale delle macchine dipende anche dallo staff locale: da Addis Abeba parte con il gruppo la guida che seguirà il gruppo per tutto il viaggio. Il giorno in cui si lascia Semera per entrare nel parco della Dancalia, all’arrivo a Kurswat, si sbrigheranno le formalità burocratiche necessarie. Dopo il pranzo, si incontrerà il resto dello staff locale: cuoco, guida locale Afar e gli scout armati previsti per legge (precauzione che il governo richiede poiché la Dancalia si divide tra Etiopia, Eritrea e Gibuti e i confini non sono particolarmente evidenti vista la particolare conformazione della regione). Il campo base dell’Erta Ale si trova a 25 km da Kurswat. Qui si troveranno dromedari che accompagneranno il gruppo nella salita al vulcano (solo per portare i materiali di cucina ecc ecc, ma non le persone). Alcuni pernottamenti, durante il tour, sono previsti in campi tendati mobili: sono campi allestiti dall’organizzazione nelle località indicate; prevede il pernottamento in tende dotate di brandine e materassini. Verrà approntata anche una tenda doccia, dove possibile (ad esempio ad Erta Ale, vista la mancanza d’acqua, non è prevista). A carico dei partecipanti eventuali cuscini, sacco a pelo leggero o sacco lenzuolo. Il campo è provvisto anche di un piccolo generatore.

DIFFICOLTA’ DEL VIAGGIO IN ETIOPIA
Il viaggio in Etiopia nei punti della rotta storica o comunque nel nord del paese non comporta particolari disagi; le sistemazioni alberghiere fuori Addis Abeba sono semplici e decorose. Occorre un certo spirito di adattamento soprattutto durante le feste religiose, quali ad esempio il Timkat (il grande afflusso di turisti è spesso causa di overbooking ed è da prevedere il pernottamento in hotel più scadenti). I viaggi che includono invece le visite al sud del paese e nella valle dell’Omo prevedono lunghi e in alcuni casi stancanti trasferimenti via terra e diversi pranzi con cestini da viaggio. I pochi hotel della zona sono modesti e possono presentare problemi di manutenzione; talvolta possono verificarsi black-out della durata di alcune ore che coinvolgono non solo la struttura ma tutto il villaggio. Questi viaggi sono dunque da proporre a viaggiatori più esperti.

viaggio precedente viaggio successivo
Torna alla lista viaggi
iscriviti alla newsletter